Il prezzo USD / CAD si Avvicina al Supporto in Vista della Riunione del FOMC, PIL USA del Primo Trimestre

Siamo entrati nel terzo trimestre del 2020 e il Comitato federale per il mercato aperto (FOMC) ha annunciato che il dollaro federale / CAD è vicino alla cima della sua banda ristretta.

Il dollaro è ora scambiato al di sopra del livello psicologicamente significativo di supporto del 93,3 per cento.

Una volta raggiunto il livello finale il 14 dicembre, il prezzo inizierà a spostarsi verso il basso verso la fascia inferiore. I tempi di questa azione sono interessanti perché ci resta solo una settimana prima che il FOMC annunci la sua dichiarazione il 15 dicembre. Penso che il mercato potrebbe anche iniziare a muoversi verso il basso in previsione di un annuncio al rialzo da parte del FOMC.

L’annuncio rivelerà se gli Stati Uniti hanno scelto o meno di intraprendere un pacchetto di stimolo fiscale o forse aspettare e vedere l’approccio alla politica fiscale e all’economia. Se vediamo un segnale dal Comitato che si stanno orientando verso lo stimolo fiscale, ciò creerà un’opportunità per gli investitori di incassare nel rally del mercato azionario. In effetti, credo che con il dollaro a questo punto vicino al supporto, ora ci sia una grande quantità di resistenza che gli investitori dovranno penetrare prima di raggiungere il fondo.

L’inflazione rimane una delle maggiori preoccupazioni perché è spinta dai deficit del governo. L’economia è a rischio di grave deflazione, che potrebbe causare un’inversione dei recenti guadagni e consentire al dollaro di indebolirsi rispetto a una valuta alternativa più forte.

Lo stimolo fiscale viene ora preso in considerazione perché il nostro deficit di bilancio è ancora troppo grande. Sembra che gli Stati Uniti abbiano superato il limite della sua capacità di perseguire uno stimolo fiscale attraverso tasse più elevate e un aumento dei prestiti.

La decisione se adottare o meno un piano di stimolo fiscale dovrebbe basarsi sul fatto che questo piano di stimolo crei o meno posti di lavoro e riduca il disavanzo. Inoltre, deve anche creare un percorso affidabile verso bilanci equilibrati in futuro.

È anche importante notare che il dollaro si rafforza nei confronti di una valuta alternativa più debole come l’euro. Ciò significa che il tentativo della Fed di abbassare il dollaro è fallito. La BCE e la Banca centrale europea hanno tentato di abbassare l’euro.

L’euro si è rafforzato rispetto al dollaro perché la Banca centrale europea ha adottato misure per limitare l’inflazione. Pertanto, ha senso che la Fed cerchi di fare lo stesso. Tuttavia, credo che la Fed non prenderà tali azioni nel tentativo di indebolire il dollaro perché preferirebbero solo mantenere il suo livello attuale.

La Fed ha tre serie di strumenti per aumentare i tassi di interesse. Questi includono l’aumento del bilancio overnight, la riduzione del tasso di cassa e anche l’acquisto di obbligazioni e buoni del tesoro.

Sembra che la Fed abbia più che abbastanza tempo per considerare tutti questi fattori prima di prendere qualsiasi decisione perché ha un mese intero di dati durante la seconda metà di novembre prima di decidere di cambiare rotta su uno di questi strumenti. Questa è certamente un’ottima strategia perché aiuterà la Fed a raggiungere i suoi prossimi quattro obiettivi dichiarati per quest’anno.

Quando l’inflazione si presenta sotto forma di prezzi del petrolio e benzina, gli investitori probabilmente reagiranno. Tuttavia, se la Fed mantiene la sua posizione sull’aumento dei tassi e sulle sue proiezioni sull’inflazione, dovrebbe vedere un certo slancio positivo nel mercato azionario.

Pertanto, se ti trattenessi sul tuo investimento, probabilmente sarà una mossa saggia vendere ora poiché il dollaro si indebolisce nei confronti dell’Euro e dello Yen. Ha senso vendere ora, tuttavia, è necessario prendere in considerazione il fatto che il dollaro deve ancora rompere il livello di supporto psicologico.

About the author