Le negoziazioni di NZD / USD si avvicinano al minimo settimanale nonostante l’incombente accordo commerciale USA-Cina

La coppia NZD / USD si avvicina al minimo settimanale nonostante l’incombente accordo commerciale USA-Cina. Se stai negoziando un Dollaro del Kiwi o altre valute, devi assicurarti che il NZD / USD sia scambiato a livelli bassi per garantire che il tuo potenziale di guadagno in dollari sia massimizzato.

Diverse agenzie di stampa stanno ancora ipotizzando se ci sarà un duro fork (tuttavia questo può sembrare ad alcuni trader, questo potrebbe non essere il modo giusto di leggere la situazione). Pertanto, è consigliabile considerare le previsioni e prevedere bene.

Per essere sicuro di sapere quando investire la tua valuta, ci sono 4 aree che devi considerare: Bassa, Media, Alta e Alta testarda. Per sapere davvero quando investire, devi analizzare le tendenze a livello di indice, che conosci.

In tale scenario, le forcelle morbide sono di solito un fattore da considerare. In questo scenario, i prezzi delle monete tendono a stabilizzarsi e nella fase successiva del massimo che può essere al livello del 50%. Ad esempio, se un prezzo bitcoin per moneta sale ai massimi di 52 settimane, la moneta passerà alla fase successiva del massimo in questo scenario.

In un articolo dell’Università del Missouri, affermano quanto segue: È difficile dire se si è verificata una forcella morbida o se il prezzo si sposta dalla forcella prima che raggiunga il livello successivo. La cosa più importante da ricordare sul rischio di un evento come un hard fork è che ci sono molte incertezze sui suoi probabili risultati.

È difficile prevedere quando andare corti e quando andare lunghi. Mancano ancora alcune settimane al futuro prima di sapere quale sarà il risultato effettivo. Non ha senso andare a lungo ora, se le condizioni di un softfork sono tali che ti siederai nei pantaloncini in attesa che avvenga la forcella perfetta.

D’altra parte, quando le condizioni di una forcella morbida sono tali che si sarà in grado di acquistare sulla forcella per creare la propria direzione, si dovrebbe essere pronti ad acquistare. Di conseguenza, puoi indovinare quando sparare e quando andare a lungo, se hai un senso della situazione.

Non c’è un fork duro quando c’è un altro fork, come il dollaro USA. Pertanto, puoi prendere di nuovo il consiglio dell’Università del Missouri, che non ha senso andare corti o andare avanti.

È facile indovinare quando sparare e quando andare a lungo, ma non c’è un fork duro nelle operazioni quotidiane quando c’è un fork morbido nella valuta. Pertanto, è ancora possibile seguire il consiglio dell’Università del Missouri ed è sicuro andare short sull’NZD / USD, ed è sicuro andare long sull’USD, in questo scenario.

L’Università del Missouri fornisce un paio di indicatori tecnici, uno dei quali è i livelli di ritracciamento di Fibonacci, il che indica che quando si cortocircuita il NZD / USD si va corti al primo punto di un livello di ritracciamento di Fibonacci, che il punto “F”, che sarà il primo punto “F” della parte superiore del triangolo. Quindi, è bene che tu sappia quando accorciare o andare a lungo, perché il prezzo si livellerà come l’ultimo punto “F” del triangolo.

Pertanto, la coppia NZD / USD viene scambiata vicino alla parte inferiore del triangolo. Se pensi alla sequenza della storia e a tutti i fattori, vedrai che il NZD / USD scende al primo livello di ritracciamento di Fibonacci nella parte inferiore del triangolo.

About the author