L’S & P 500 potrebbe prolungare il rally sulle speranze di stimolo e su un dollaro USA più debole

Il mercato statunitense non è stato così lontano dietro la curva dalla Grande Depressione. La storia si ripeterà o il mercato statunitense “brama la crescita” e guarda al governo perché lo aiuti? La Banca centrale europea ha appena svalutato la sua moneta, il che, di per sé, preoccupa i mercati. Tuttavia, l’Europa è lontana dagli Stati Uniti in termini di forza economica. Il mercato statunitense è in ritardo rispetto ai suoi omologhi europei? La risposta potrebbe sorprendervi.

Uno dei fattori che possono avere un impatto significativo sul mercato statunitense, è lo stato dell’economia globale. L’Europa è in una profonda recessione, ma gli Stati Uniti sono ancora in una tendenza al rialzo. Se l’Europa seguisse l’esempio, gli indicatori economici globali sarebbero peggiori. Gli indicatori economici statunitensi sono attualmente di gran lunga superiori a quelli dell’Europa. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che le aspettative sono elevate a causa del programma di stimolo. Se i leader europei decidessero di invertire la rotta e tagliare la spesa, gli indicatori economici globali potrebbero risentirne.

Un altro fattore è lo stato della politica economica europea. I paesi europei sono in una grave crisi economica, con molti tagli alla spesa pubblica. Se i leader europei dovessero tagliare improvvisamente la spesa e aumentare le tasse, gli indicatori economici globali potrebbero essere peggiori. Un euro più debole può significare un potere d’acquisto più lento per le aziende europee e prezzi all’importazione più elevati per gli Stati Uniti.

Questo mi porta a una delle questioni economiche più fondamentali che interessano il dollaro. L’Europa è uno dei principali esportatori di petrolio e gas naturale. In termini di produzione per barile, l’Europa è seconda solo all’Arabia Saudita. Se l’Europa smettesse mai di esportare petrolio, i suoi consumatori ne soffrirebbero. Inoltre, se l’Europa tentasse di aumentare le tariffe sulle merci importate, gli effetti sugli Stati Uniti l’economia sarebbe grave. Quanto saranno peggio gli Stati Uniti se l’Europa decidesse di ritirarsi dal gold standard?

Il programma di stimolo e gli indicatori economici globali non influenzano direttamente la Banca nazionale svizzera. Tuttavia, il governo svizzero potrebbe decidere di aumentare i tassi nel tentativo di aumentare il reddito svizzero attraverso il commercio internazionale. Se l’economia svizzera soffre a causa di questa azione, i consumatori svizzeri ne soffriranno. Se l’economia svizzera subirà un colpo, lo farà anche la Banca nazionale svizzera.

Questo riguarda di più il consumatore americano. Quando l’S & P 500 inizia a crescere, attira una maggiore pressione di acquisto da parte degli investitori istituzionali che approfittano del suo slancio per guadagnare con le loro azioni. Le azioni che hanno già iniziato a salire in previsione di un breakout vengono spesso acquistate a prezzi gonfiati da questi investitori per bloccare i profitti. Se il mercato continua a salire, perdono i loro profitti quando il mercato si contrae e sono costretti a vendere i loro investimenti per coprire le perdite.

In passato, gli investitori istituzionali hanno acquistato azioni rialziste su base tecnica, come la direzione del mercato o la forza del settore societario. In un ambiente in cui il governo sta cercando di stimolare l’attività economica, questi investitori sono diventati meno cauti nelle loro abitudini di acquisto. Un segno negativo di questa tendenza è che da quando gli Stati Uniti sono stati in una recessione globale negli ultimi due anni, le azioni stanno ora riflettendo questo fatto. Gli investitori che in precedenza erano ribassisti sulle azioni ora detengono azioni in azioni che sono considerate sul lato forte del mercato. Esiste anche una forte correlazione tra indicatori economici e performance del titolo.

Gli indicatori economici, compreso l’indice dei prezzi al consumo (CPI), sono noti per essere altamente correlati con la performance del titolo. Se il mercato volge a nord, le aspettative sugli utili potrebbero diventare eccessivamente ottimistiche, inducendo le aziende a guadagnare più di quanto pianificato. Se il mercato volge al sud, i guadagni potrebbero diventare troppo deludenti e le aziende potrebbero subire una perdita nel finanziamento del capitale. Il mercato potrebbe continuare a rimanere su un sentimento ribassista fino a quando l’economia statunitense non cambierà e gli indicatori economici miglioreranno. Nell’ultimo anno, sembra che gli indicatori economici stiano supportando un dollaro USA più debole, che potrebbe continuare a sostenere i mercati.

About the author