S&P 500, previsioni Dow Jones: riduzione del rischio in vista del FOMC

S&P 500, Dow Jones e FTSE sono stati duramente colpiti di recente dalle turbolenze finanziarie e dall’incertezza economica. Alcuni commentatori finanziari stanno suggerendo agli investitori di esaminare attentamente la loro propensione al rischio prima di fare un passo sul mercato azionario.

In un discorso all’Harvard Business Review, il CEO di Morgan Stanley, James Gorman, ha citato la dichiarazione del FOMC come uno dei motivi per cui i mercati sono in difficoltà. Gorman ha scritto che la dichiarazione, unita a un rapporto economico debole del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, significava che gli investitori dovevano rivalutare la loro tolleranza al rischio. Ha affermato che in passato molti investitori hanno assunto un atteggiamento di “assunzione di rischi”.

“Gli investitori dovrebbero essere preparati per questo tipo di comportamento in futuro quando si tratta di borsa, ha detto Gorman. Se l’economia non migliorerà sostanzialmente nei prossimi mesi, molti investitori vorranno ritirarsi dal mercato e cercare rendimenti più elevati.Gorman ha aggiunto che il recente aumento del mercato potrebbe essere di breve durata e ha aggiunto che questo è il motivo per cui gli investitori dovrebbero fare molta attenzione nella scelta delle azioni.

Il mercato potrebbe sperimentare un breve periodo di volatilità, ha affermato Gorman, ma non è previsto un periodo prolungato di bassa volatilità. Ha detto che questo significa che gli investitori saranno in grado di cavalcare la volatilità e resistere alla tempesta. Tuttavia, più a lungo il mercato rimane instabile, più sarà difficile per i trader prendere decisioni accurate. Gorman ha avvertito che gli investitori che stavano aspettando un prezzo più basso per acquistare azioni ora potrebbero dover aspettare ancora di più per ottenere i rendimenti di cui hanno bisogno.

Il fatto che le azioni del FOMC siano un avvertimento per gli investitori non è l’unica cosa di cui preoccuparsi, ha detto Gorman. Anche il fatto che il governo degli Stati Uniti stia intervenendo attivamente sul mercato è motivo di preoccupazione. Gorman ha osservato che i precedenti interventi del governo, come il tracollo dei mutui e il crollo di istituti finanziari come Lehman Brothers, non hanno prodotto alcun effetto positivo. Al contrario, gli investitori hanno perso milioni di dollari e il governo è stato costretto a salvare queste istituzioni.

Gorman ha aggiunto che gli investitori non dovrebbero essere sorpresi se l’attuale situazione del mercato azionario diventa aspra. In passato, il governo degli Stati Uniti è sempre intervenuto e ha costretto le società a fondersi con altre istituzioni finanziarie. Questo è qualcosa che gli investitori dovrebbero aspettarsi anche nel prossimo futuro.

Gorman ha concluso il suo discorso dicendo che gli investitori devono essere pazienti e non aspettarsi un drastico cambiamento nella direzione del mercato azionario. Potrebbe volerci un po ‘di tempo prima che il mercato si riprenda dalla recente recessione, ma ha aggiunto che il mercato alla fine si stabilizzerà e l’economia degli Stati Uniti inizierà a tornare al suo precedente tasso di crescita. Ha sottolineato che l’attuale volatilità del mercato non è diversa da quella che l’economia ha vissuto durante l’ultima grande recessione.

Il discorso di Gorman è tempestivo, dato che lo ha consegnato proprio prima che la Federal Reserve avesse rilasciato la sua dichiarazione sul mercato azionario. Il rilascio includeva una serie di indicatori economici, inclusi i tassi di disoccupazione e le cifre delle vendite al dettaglio. Gorman ha notato che il tasso di disoccupazione sta iniziando a scendere e ha affermato che si aspetta che questa tendenza continui. In realtà, ha predetto che la disoccupazione potrebbe iniziare a scendere già a luglio.

Inoltre, Gorman ha indicato che è probabile che il mercato azionario continui a salire. rimbalzo sulla sua tendenza attuale, il che significa che gli investitori dovrebbero aspettarsi di vedere il mercato raggiungere un altro massimo storico. nei prossimi mesi.

Le azioni del FOMC potrebbero stimolare o dissuadere gli investitori dall’acquistare titoli. In entrambi i casi, il mercato probabilmente continuerà a essere instabile, ha affermato Gorman. Tuttavia, la buona notizia è che gli investitori possono cavalcare la turbolenza e stare al sicuro mentre aspettano che il mercato azionario ritorni al livello di crescita precedente.

Le azioni e gli avvertimenti del FOMC dovrebbero motivare gli investitori a tenere sotto controllo le proprie emozioni e non avere paura di correre rischi durante gli investimenti. Gli investitori dovrebbero anche considerare l’impatto che le azioni del FOMC avranno sull’economia e se vogliono o meno correre più rischi acquistando titoli in anticipo.

About the author